Curriculum artistico

13528253_10153476436471920_1782618750201754276_o

Tommaso Binini coltiva fin da giovane la sua passione per la musica frequentando lezioni private di pianoforte. Passato poi allo studio del flauto si iscrive inizialmente all’ associazione musicale “Legenda Musica” di Traversetolo, poi al conservatorio di alta formazione musicale di Parma, sotto la guida del maestro Claudio Ferrarini.

Durante i suoi anni di studio cerca sempre di mettere in gioco la sua competenza strumentale attraverso corsi, concorsi e concerti (vedi pagina Eventi), accumulando una notevole quantità di esperienza. Particolarmente significativi per la sua formazione sono stati le numerose Masterclasses che ha frequentato sotto la guida di maestri come Claudia Giottoli, Stefano Parrino, Roberto Fabiano, Rien de Reede, Michele Marasco, Giampaolo Pretto, Baudoin Giaux, Isabelle Bialek, Filippo Faes, Fabrizio de Rossi Re, Alberto Miodini.

Il 18.12.2013 debutta come solista eseguendo li concerto di Mozart Kv. 314, accompagnato dall’ orchestra da camera I Musici di Parma; da qui comincia la sua carriera concertistica che vanta già di numerosi concerti in Italia e all’estero, sia come solista e camerista, sia come primo flauto in orchestra.

Vincitore di diverse borse di studio, frequenta un anno al Conservatoire Royale de Bruxelles sotto la guida di Baudoin Giaux, primo flauto e solista dell’orchestra nazionale del Belgio, esperienza che gli dà modo di confrontarsi con orchestre e musicisti di fama internazionale. Durante il suo percorso di studi in Belgio, si esibisce in numerosi concerti sia insieme a complessi cameristici sia in orchestra (vedi pagina Eventi).

In quanto allievo del Conservatorio A. Boito prende parte a numerosi laboratori orchestrali, distinguendosi spesso nel ruolo di primo flauto; in più occasioni si esibisce nell’ambito di festival prestigiosi tra i quali il BolognaFestival e del Festival Verdi di Parma insieme l’Ensamble da Camera A.Boitol’orchestra sinfonica del conservatorio e il Gruppo di Musica Contemporanea a cura del M° Danilo Grassi. Fa inoltre parte dell’Ensamble Accademia del Carmine diretto dal maestro Petr Zejfart, e dell’Ensamble Guermates diretto dal maestro Giacomo Fossa.

Frequenta il corso di perfezionamento sul repertorio per flauto nel Novecento insieme alla maestra Annamaria Morini presso la sede dell’Accademia Filarmonica di Bologna.

Il 27.06.2016 termina il biennio specialistico in discipline musicali, laureandosi col massimo dei voti, la lode e la menzione speciale della commissione al conservatorio A.Boito di Parma. Attualmente è iscritto al biennio specialistico in musica da camera sotto la guida del maestro Pierpaolo Maurizzi.

Da oltre un anno fa parte del duo Binini-Prete (Giuseppe Prete alla chitarra), formatosi nella classe di Musica da Camera di Pierpaolo Maurizzi.  Il duo ha già un vasto repertorio che spazia dal periodo barocco fino alla musica contemporanea e si è esibito in sale importanti quali il Teatro Fabrizio De Andre di Casalgrande (RE), il Teatro Verdi di Curtatone (MA), la Casa della Musica di Parma, l’Auditorium Monteverdi di Mantova, l’Auditorium del Carmine di Parma e l’Auditorium del conservatorio Niccolini di Piacenza. Il duo è inoltre vincitore di numerosi premi di musica da camera, tra cui il Terzo Premio alla XVI edizione del Concorso Internazionale Omaggio a Niccolò Paganini e il Primo Premio Assoluto alla III edizione del Concorso Internazionale Giuseppe Acerbi. 

Dal 2010 fa parte come cantante, flautista e preparatore della corale “Cantico Nuovo” di Traversetolo.

13584994_10153476435921920_4371185767508914296_o