Enrico Osti

1522525_10152749892568374_3093927308295325766_o

Inizia lo studio del violino alle scuole medie ad indirizzo musicale “T. Casini” di Bazzano sotto la guida del M° Luigi Bortolani, per poi proseguire presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena, dove consegue il diploma di violino nella classe della M° Eleonora Poletti nel luglio 2014.Partecipa a masterclasses tenute da Gaby Lester, Grazia Serradimigni, Simone Briatore, Antonello Farulli. Attualmente studia viola presso il conservatorio di Parma sotto la guida della M° Olga Arzilli (ex prima viola della Scala di Milano) e all’ Accademia di Musica di Pinerolo col M° Simone  Briatore.

Ha suonato nell’Orchestra Giovanile dell’Alto Adige/Südtirol (anche come prima viola), in qualità di aggiunto nell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole nell’anno 2015, e in altri ensemble (Orchestra Senzaspine di Bologna, etc.), suonando per rassegne nel territorio emiliano (S. Giacomo Festival, Corti Chiese e Cortili), accompagnando tra gli altri il liutista Ivano Zanenghi. E’ membro anche dell’ensemble MG_INC Orchestra di Parma, con la quale si è esibito nell’ambito del Festival “Angelica” nel maggio 2015 in un concerto col violista e compositore Eyvind Kang. In formazione cameristica ha eseguito nell’agosto 2014 il quartetto per oboe di Mozart con Paolo Grazia, primo oboe del Teatro Comunale di Bologna. Ha inoltre collaborato con l’Orchestra Nazionale dei Conservatori in una produzione diretta dal M° Piero Bellugi, con l’Orchestra Giovanile Trentina diretta dal M° Maurizio Dones, con l’Orchestra da camera del conservatorio A. Boito di Parma diretta dal M° Pierpaolo Maurizzi e con l’Orchestra giovanile dell’Opera Italiana, tenendo con quest’ultima concerti in Germania. Si è esibito anche in occasione dell’Aurora Chamber Music Festival in Svezia. In quest’ultima occasione ha accompagnato la violista Tatjana Masurenko.

Il suo interesse per ogni genere musicale lo porta a suonare in qualità di violista al “Concerto per Lucio” il 4 Marzo 2013 (trasmesso in diretta RAI) nell’Orchestra Dalla Classica e il 4 maggio 2013 presso l’auditorium A. Manzoni con De Scalzi e Di Palo, fondatori della storica band New Trolls.

Dal 2014 è docente di violino anche per l’associazione “Musicaper” di Bologna.

Dal 2010 affianca allo studio del violino e della viola quello dell’hardingfele, violino d’amore popolare norvegese a nove corde, recandosi in Norvegia ogni estate per frequentare corsi di musica e danza tradizionale norvegese nella regione del Valdres.  Dal 2013 ha iniziato a partecipare ai concorsi (kappleik) di hardingfele in occasione del festival Jørn Hilme-stemnet, uno dei più importanti di tutta la Norvegia. Nel 2015 prende parte al landskappleik. Nell’ambito del festival Jørn Hilme-stemnet ha suonato presso il Museo del Folclore del Valdres per le danze e in altre occasioni, tra cui il concerto della band STAUT nel luglio 2014. Ha collaborato con il Consolato Onorario di Norvegia di Bologna per “Un fiordo sotto i portici”, iniziativa per far conoscere e promuovere la cultura e la musica tradizionale norvegese. Di recente ha ricevuto l’invito dalla Reale Ambasciata di Norvegia di Roma per future collaborazioni. A maggio 2016 è stato scelto per partecipare all’ International Hardangerfiddle Masterclass presso l’Accademia “Ole Bull” di Voss, in Norvegia.

Ha conseguito la maturità classica col massimo dei voti ed è laureando presso la facoltà di Lingue e culture europee di Modena e Reggio Emilia.